Mercati finanziari: rialzi in atto sulla scia dell’Asia

trading online 2Ottimo avvio di giornata per i mercati finanziari europei che seguono la scia delle piazze asiatiche. Una buona notizia, questa, visti i ribassi delle scorse giornate che hanno fatto bruciare diversi miliardi di euro di capitalizzazione. L’attesa dei dati sull’inflazione Usa, previsto per il pomeriggio di oggi, è molto alta in quanto da questi dati dipenderà, anche, la scelta della Fed di alzare o no i tassi di interesse.

Da questo, infatti, dipenderà l’andamento delle borse e chi fa trading online non può far altro che monitorare con attenzione i rumors su quelle che sono le intenzioni della Federal Reserve e speculare su di essi.

Ma è ovvio che giocare in borsa con il trading può significare, anche, mettere a rischio i propri soldi. Non è un caso che, secondo molti esperti di finanza e investimenti, il contesto storico che stiamo attraversando è uno dei più pericolosi (per quel che riguarda gli investimenti finanziari) di tutti i tempi.

Va detto, tornando alla decisione della Fed sui tassi di interesse, che sembra sempre più probabile (viste anche le parole del presidente dell’FMI) che si opti per un rialzo dei tassi di interesse solo a partire dal prossimo anni. In questo modo si assicurano ancora diversi mesi di liquidità sui mercati. Va detto che non è assolutamente da escludere anche un intervento di tipo più massiccio, sia in Europa che negli USA. Nel vecchio continente il buon Mario Draghi potrebbe decidere di amplificare la portata del quantitative easing che, fino ad ora, non ha dato i risultati sperati.

Attenzione anche alla Cina che, nei prossimi mesi, potrebbe essere costretta a tornare a svalutare lo yuan per imporre maggiore forza alle esportazioni, vero anello cardine dell’economia cinese. Insomma lo scenario economico internazionale è quanto mai controverso e molto incerto. Se fai trading online con strumenti derivati, come cfd o opzioni binarie, devi assolutamente gestire in maniera ottimale il rischio evitando di esporre troppo il tuo capitale.

Va detto che molti broker che offrono piattaforme di trading mettono a disposizione anche strumenti appositi che permettono di avere un maggiore controllo sulle proprie operazioni valutandone sempre i rischi. Dove possibile, puoi anche utilizzare strumenti di protezione per le attività di trading come lo stop loss o il take profit.