Capitale Oregon: qual è? Caratteristiche, popolazione e cosa vedere

Ogni stato americano possiede una sua capitale che possa gestire l’intera nazione che, seppur facente parte degli Stati Uniti, è indipendente. L’Oregon non fa eccezione e la gestione dello stato è affidato alla capitale Salem.
Salem non è solo la capitale dell’Oregon ma anche il capoluogo di una contea, quella di Marion. La sua posizione è molto importante per il suo sviluppo economico poiché si trova nella Willamette Valley, una delle valli più produttive dal punto di vista agricolo.

Particolarità della città di Salem

Quello che di certo colpisce di questa città è il nome molto particolare. Il nome “Salem” è un connubio delle parole shalom, parola ebraica, e di salam, di origine araba. Entrambe queste parole hanno un solo significato “pace”. Questo è di certo uno dei nomi più significativi tra tutte le città presenti negli Stati Uniti d’America.
Salem, però, si è anche guadagnata un altro importante soprannome la “città delle ciliegie” o meglio “Cherry City”. Questo perché la città ha una primaria importanza nella produzione di ciliegie che essa esporta in tutti gli stati.

Fondazione

Salem è un luogo anche molto importante per i nativi americani che erano soliti chiamarla Chemeketa. Chemeketa vuol dire “luogo di riposo o di incontro” ed è rimasto in uso per indicare il Chemeketa Community College.
La prima missione che coincise con il primo insediamento dei “bianchi” in questa città risale al 1840 quando arrivò il reverendo Jason Lee. La missione venne definitivamente chiusa nel 1844, anno in cui si iniziò davvero a costruire la città che diventerà poi la capitale dell’Oregon.

Cosa vedere a Salem

La capitale venne trasferita da Oregon City a Salem ma subì nel tempo un incendio e dunque il primo Campidoglio venne sostituito con un secondo. Lo stile greco con cui si costruì il secondo Campidoglio è lo stesso che venne utilizzato a sua volta a Washington con in più una cupola completamente in rame che venne aggiunta nel 1893. Tuttavia anche questo secondo edificio così prestigioso venne nuovamente distrutto e ricostruito.
Quello che possiamo osservare noi oggi è ben il terzo Campidoglio costruito. E’ molto interessante visitare questo luogo soprattutto per l’importanza e la valenza storica dal momento che venne costruito nel 1938, poco prima della Seconda Guerra Mondiale.

I dintorni della città

Molto interessante è di certo visitare Salem per le bellezze che offre il territorio. Le casette rurali e i dintorni agricoli che sfruttano al meglio il territorio e le sue produzioni sono il vero punto di forza della città americana.
Durante la festa delle ciliegie è possibile vedere qualcosa di davvero particolare che non si trova in nessun altra città nel mondo. Non è di certo paragonabile alle bellezze storico artistiche del nostro continente ma è di certo molto interessante vedere quanto una capitale possa dare moltissimo a livello rurale.

read more: SildParis