Lago di Varese: perché visitarlo, quando e come arrivare

Il bellissimo lago di Varese, situato a soli 6 km dalla provincia lombarda, è un incantevole luogo fatto di storia dove è possibile immergersi a fondo in quello che per molti anni è stato il punto principale dell’economia del luogo. Bagna ben 8 comuni, compreso Varese ed ha una particolare forma a scarpa e si estende per una superficie di circa 10 km, inoltre insieme al lago di Cernobbio, di Como, di Lugano, di Ghirla, di Monate e di Ganna, fa parte dei “sette laghi” della provincia di Varese. Secondo numerosi studi, la sua origine risale a circa 15.000 anni fa come quella del lago Maggiore.

Perché visitarlo

Vi sono davvero tanti laghi in Lombardia e tutti racchiudono una qualche magia che li rende incantevoli ed affascinanti, quello di Varese porta con se un grande bagaglio fatto di storia e cultura. La civiltà intorno alle sue rive è giunta davvero presto, si hanno infatti testimonianze, grazie agli scavi archeologici, che i primi uomini ad abitarle furono i primitivi; nel 1863 vennero rinvenute antichissime palafitte che hanno dato a questo luogo una rilevante importanza storica.

Nel 1800, a costeggiarlo arrivarono le prime fabbriche d’industria portando quindi questa zona a diventare uno dei primi centri sviluppati d’Italia così anche molte persone si spostarono verso questo luogo in cerca di fortuna. Al centro del ago si trova l’isolino Virginia. Sulla quale è presente un museo dove vengono conservati tutti gli antichi resti storici delle attività del lago nel tempo, dalle palafitte fino ad oggi. L’isolino Virginia, è raggiungibile solo con una barchetta e nel suo museo non è possibile ammirare proprio tutti i resti, perché troppo piccolo, ecco perché per godere di tutte le bellezze, ci si può recare anche al museo civico del comune di Varese. Intorno al lago, anche moltissimi paesini di grande valenza storica ed architettonica.

Quando e come arrivare

È possibile visitare le meraviglie del lago in qualsiasi stagione dell’anno, oltretutto lungo tutto il perimetro, è stata creata una pista ciclopedonale di circa 28 km. Raggiungere il lago è semplice, in auto da Lugano basterà attraversare il Valico di ponte Tresa e proseguire verso il lago mentre da Milano servirà seguire la A8 Milano laghi e prendere l’uscita Baguggiate. In Bus da Varese con Autobus Urbano linea N Cascina Mentasti – Cimitero Belforte – Calcinate del Pesce e scendere alla fermata Schiranna. In treno da Milano porta Garibaldi fino alla stazione di Varese e da qui proseguire con il bus urbano stessa cosa da Milano Cadorna fino alla stazione di Varese Nord ed anche qui proseguire con il bus fino al lago.

Viagra, but instead the number of marketers visitez ce site.