All posts by Serena

20Mar/19

Fiore di pesco: curiosità e cura

Gli amanti dei fiori conoscono di certo moltissime varietà di fiori anche meno conosciute. Tuttavia c’è un particolare tipo di fiore molto amato sia da chi è un grande appassionato che da chi lo è meno: il fiore di pesco. Questo perché i fiori di pesco sono molto delicati, profumati ed eleganti, spesso adatti anche ad occasioni davvero importanti. Continue reading

08Feb/19

Aso, il fiume che scende dai monti Sibillini: caratteristiche e curiosità

L’Italia ha un territorio davvero ricco di particolarità anche dal punto di vista della formazione geologica. In Italia ci sono due catene montuose principali, Alpi e Appennini e intorno a loro si sviluppano poi tutte quelle vallate solcate dai fiumi che costituiscono la conformazione geologica caratteristica di ogni luogo. Moltissimi sono infatti i fiumi e i torrenti che attraversano da nord a sud il nostro paese. Ogni regione ha la sua particolarità ed è solcata da diversi fiumi che ne segnano fortemente il territorio determinandone le caratteristiche. Uno di questi fiumi particolare per formazione e storia è il fiume Aso. Continue reading

21Gen/19

Soprannomi per ragazzi: ecco i più divertenti, dolci e strani

Quando si è innamorati, a qualunque età ci si trovi, si è sempre molto dolci con il partner. Solitamente nell’intimità ci si scambiano i soprannomi più strani e teneri, soprattutto nei primi mesi dell’innamoramento. Questo proprio perché all’inizio si vede l’amato o l’amata come qualcosa di meraviglioso e che si vuole differenziare da tutto il resto e anche proteggere. Questo accade di certo con molta più frequenza quando magari si è giovani e alle prime armi perché la prima volta che ci si innamora è di certo uno dei momenti più belli della vita che si è vissuto fino a quel momento. Moltissimi sono i soprannomi per ragazzi che vengono dati a quell’età, talvolta molto dolci e altre volte strani. Continue reading

18Gen/19

Colori con la e: quali sono? dove si trovano?

Quando si parla di colori solitamente si utilizzano quelli conosciuti. Soprattutto nel caso si debba descrivere a qualcuno la colorazione di qualcosa è molto difficile che ci si lanci in spiegazioni particolarmente precise e a volte anche poco accessibili. I colori fondamentali di certo li conoscono tutti, ma non tutti conoscono le infinite sfumature che invece un colore può avere. Al massimo ci si ricorda per particolarità il colore Indaco, incrocio tra blu e viola, perché parte dell’arcobaleno. Pensando inoltre alle lettere, ci si rende conto che a volte alcune sembrano non avere colori da associare, ma non è così. Un esempio sono i colori con la e. Continue reading