Fiore di pesco: curiosità e cura

Gli amanti dei fiori conoscono di certo moltissime varietà di fiori anche meno conosciute. Tuttavia c’è un particolare tipo di fiore molto amato sia da chi è un grande appassionato che da chi lo è meno: il fiore di pesco. Questo perché i fiori di pesco sono molto delicati, profumati ed eleganti, spesso adatti anche ad occasioni davvero importanti.

Perché i fiori di pesco sono molto amati

I fiori di pesco vengono apprezzati soprattutto da coloro ce hanno un giardino e che quindi vogliono adornarlo con qualcosa di semplice, delicato ma anche molto bello. Il fiore di pesco ha una bellezza discreta ma elegante e durante le fioriture riesce a rendere anche un piccolo giardino un luogo incantato. Spesso viene anche scelto come decorazione durante i matrimonio proprio per il suo colore rosa tenue e per la sua particolare profumazione. Ovviamente si parla della bellezza a livello ornamentale ma il fiore di pesco è soprattutto l’albero da cui nascono le pesche e che quindi è parte integrante dei frutteti. Chi vorrebbe un albero da frutta ma al tempo stesso non ha a disposizione un grande spazio ma solo un giardino, questo è l’albero migliore che può essere scelto. La possibilità di avere pesche genuine nel proprio giardino, unite ad una meravigliosa fioritura primaverile è di certo un ottimo compromesso per tutti gli amanti dei fiori e non solo.

Come coltivare il fiore di pesco

Questo albero da frutto è uno dei primi ad esplodere in una meravigliosa fioritura non appena arriva la bella stagione. Le temperature primaverili sono già sufficienti per il fiore di pesco per iniziare a sbocciare e mostrarsi in tutta la sua bellezza. Questi meravigliosi fiori rosa hanno anche e soprattutto il compito di attirare gli insetti per l’impollinazione e quindi la nascita del frutto.

Questa non è una pianta di grandi dimensioni e quindi adatta anche a scopo ornamentale per chi non ha un giardino di grosse dimensioni. Nonostante le ridotte dimensioni non è consigliabile piantare il pesco in un vaso perché le radici sarebbero costrette in un ambiente eccessivamente piccolo. Se si vuole piantarla in un vaso bisogna stare attenti a cambiare progressivamente di dimensioni lo stesso. Il contenitore deve avere dimensioni adeguate allo sviluppo per evitare che la pianta soffra e di conseguenza muoia. Una buona alternativa è optare per una varietà nana che consenta una crescita non eccessiva e controllata.

Se la paura è quella di avere uno sviluppo eccessivo e quindi di avere una buona parte di spazio occupata, non è così. Il fiore di pesco necessita di poco spazio in cui crescere e quindi è sufficiente di un piccolo fazzoletto di terra in cui piantarlo per permettergli di crescere bene e di godere dei suoi frutti e dei suoi fiori.

guarda di nuovo Lire la suite