09Lug/20

Crampi ai polpacci: cause, rischi, trattamenti e rimedi naturali

 

Tra i problemi più fastidiosi che affliggono senza distinzione giovani, adulti ed anziani, vi sono i crampi ai polpacci. Il crampo è una contrazione involontaria dei muscoli striati volontari, sono contrazioni particolarmente forti e dolorose che avvengono in maniera improvvisa ed hanno una durata che può essere di pochissimi secondi fino ad arrivare a diversi minuti questi causano molto spesso un vero accorciamento della parte muscolare interessata; dolorosi ed incontrollabili sono i crampi notturni, che riguardano soprattutto i muscoli degli arti inferiori. Continue reading

06Lug/20

Pisa: quali sono i migliori ristoranti? Menu e prezzi

Tra le bellezze italiane da visitare vi è la città della famosa torre pendente al mondo, parliamo di Pisa, città Toscana tra le più conosciute al mondo. La celebre torre, era già fuori asse quando venne completata nel lontano 1372, questa struttura in puro marmo bianco, sorge in alto per 56 metri ed altro non è, che il campanile della famosa cattedrale accanto a piazza dei Miracoli.

Ma la bellezza di questa città, non si ferma a questa piazza vi sono ancora moltissime altre attrazioni da poter visitare come il duomo, il Camposanto, ed il battistero; una delle più belle città d’arte italiana è stata Repubblica marinara per moltissimo tempo la padrona dell’area mediterranea. Continue reading

02Lug/20

Barrette proteiche fai da te: fanno bene o fanno male? Tipologie e costi

Le barrette proteiche sono un alimento molto consumato soprattutto da chi fa sport e sono un alimento ricco di più alte percentuali di proteine che possono essere di origine animale ma anche di origine vegetale.

Le barrette proteiche nascono dall’idea di racchiudere in un piccolo snack uno spuntino teoricamente corretto e la loro di base è quella di avere un prodotto pratico da portare dietro è da consumare come snack, favorendo l’attività metabolica del corpo è fornendo all’organismo una percentuale più alta di proteine.

Sebbene siano un prodotto dagli scopi nobili, molto spesso quelle in commercio, posseggono alti livelli di fruttosio, che le rendono più appetibili ma anche poco salutari poiché questo zucchero innalza i livelli di glucosio nel sangue ecco per te molto spesso si preferisce realizzarle in casa. Continue reading

29Giu/20

Anacardi: cosa sono, calorie, benefici e controindicazioni

Gli anacardi, fanno parte della famiglia della frutta secca e sono dei semi oleosi commestibili originari del Brasile. Somigliano a dei piccoli fagioli e sono lunghi circa 3 cm ed hanno un gusto dolce particolarmente pastoso dato dalla concentrazione di oli al loro interno.

Gli anacardi oltre, sono stati inseriti in un gruppo fondamentale di alimenti definito “superfood” poiché particolarmente ricchi di caratteristiche nutrizionali definite “promiscue” ossia molto importanti per la nostra salute. Questo gustosissimo seme, è molto utilizzato nei piatti della cucina asiatica oppure può essere ridotto in crema essere un ottimo sostituto del classico burro di arachidi.

Nella cucina italiana, l’anacardo viene perlopiù utilizzato tostato e salato, come piccolo snack durante gli aperitivi, oppure caramellato ed ancora immerso nel cioccolato. Continue reading

25Giu/20

Frutta con semi o noccioli: ecco l’elenco completo e come riconoscerla

La frutta è uno degli alimenti più importanti della nostra alimentazione. Consumarla regolarmente apporta numerosi benefici al nostro corpo grazie alle numerose vitamine e sali minerali che la compongono, sono alimento ricco di nutrienti e poco calorico; nella frutta è possibile reperire proprietà antiossidanti, lassative, mineralizzanti, vitaminizzanti ed ancora ricca di tante proprietà che stimolano diverse funzioni dell’organismo.

Inoltre la frutta è ricchissima di acqua e contiene il giusto equilibrio di zuccheri che si mescolano perfettamente ai sali minerali ed alle vitamine A e C. In natura non esistono frutti che non posseggano semi, che in alcuni casi si chiamano noccioli, i semi servono generalmente per la riproduzione della pianta anche se l’uomo attraverso la scienza è riuscito a riprodurre frutti ibridi dove non vi sono semi per la riproduzione. Continue reading

22Giu/20

Grasso per catena moto: dove acquistarlo, come scegliere e prezzi

Chi possiede una moto avrà sicuramente acquistato del grasso per la catena affinché potesse eseguirne la lubrificazione, un passaggio molto importante che deve essere compiuto ogni 500/1000 km, consigliata operazione in qualsiasi manuale di uso e manutenzione.

La catena della moto sempre essere correttamente lubrificata ed i motivi sono molteplici tra cui quello di andare a contrastarne l’usura poiché questa è una dei componenti della trasmissione finale della moto e durante l’utilizzo della stessa va a subire diverse sollecitazioni. Continue reading

18Giu/20

Staffe televisione: cosa sono, a cosa servono e prezzi

Gli spazi in casa si riducono sempre più ed ecco che bisogna trovare delle soluzioni pratiche per poterla arredare e tenere in ordine dunque ogni angolo ed ogni parete andrà sfruttata al meglio. È sempre molto piacevole rilassarsi in soggiorno e guardare un bel film alla tv prediligendo schermi grandi per un effetto più cinematografico, ma dove posizionare uno schermo con dimensioni importanti?

Sicuramente la scelte più opportuna è quella di posizionarla alla parete con delle staffe così che si possa recuperare spazio e che si possa avere una visuale migliore. Le staffe per il televisore sono davvero un’ottima soluzione salva spazio è però fondamentale capire bene dove collocarle.

Scegliere un buon supporto per il proprio schermo TV è davvero importante e può realmente fare la differenza, non solo per lo spazio ma anche e soprattutto per il sostegno dello schermo, poiché a seconda delle dimensioni di questo, sarà opportuno scegliere la migliore staffa. Continue reading

15Giu/20

Trombe per auto: cosa sono, modelli e prezzi

Trombe per auto o più comunemente conosciute come clacson ossia quel dispositivo elettromeccanico che viene montato sui mezzi di trasporto come segnalazione acustica. La nascita del clacson è relativamente recente, risale Infatti al 1908 il progetto del dispositivo di un’azienda statunitense che iniziò però a commercializzarlo nel 1914.

Una prima versione molto basica dove il clacson era un congegno meccanico collegato ad un piccolissimo motore elettrico capace di produrre un suono. Nell’arco di un brevissimo periodo, circa 10 anni, il clacson divenne uno tra i dispositivi più utilizzati dalle principali aziende automobilistiche, che andarono a sostituire con questo i precedenti avvisatori acustici costituiti da trombe a pera, campane o sirene.

Ma l’omologazione di questo dispositivo avvenne molto più avanti nel tempo e conferisce alla tromba per auto l’obbligo di avere un limite di tempo nella rumorosità e di decibel nell’intensità sonora e questi sono differenti a seconda dei veicoli sulla quale vengono installati. Continue reading