Carota nera: tutte le proprietà benefiche

A differenza della classica versione tradizionale in colore arancio la carota nera risulta ancora poco sfruttata e conosciuta all’interno del panorama alimentare odierno, vantando tuttavia diverse proprietà benefiche per l’organismo. La carota nera viene consumata soprattutto in paesi quali Cina e India sotto stretta correlazione con le capacità di intervenire a prevenzione e contrasto di determinate patologie.

Carota nera: proprietà benefiche e nutrizionali

La carota nera si presenta in origine sotto una colorazione scura tendente al nero, in tutta probabilità derivante da aree di coltivazione orientali, mentre nel 1500 le popolazioni olandesi si occuparono di tramandare una coltivazione della carota tradizionale sotto la colorazione arancio in onore di Guglielmo D’Orange.

A livello nutrizionale e benefico la carota nera contiene una ricca quantità di antociani dal potere antiossidante, a contrasto di alcuni disturbi quali l’insorgenza dei radicali liberi, stati infiammatori, problemi circolatori, fino ad intervenire a riparo dei danni causati dall’esposizione dell’organismo ai raggi ultravioletti.

Le proprietà della carota nera possono essere strettamente correlate a quelle presenti all’interno delle prugne, dei mirtilli, nonché del vino rosso. La carota nera vanta inoltre ricche quantità di vitamina A e selenio, migliorando lo stato della salute oculare, cutanea, sanguigna e della capigliatura. Il consumo di carote nere previene l’insorgenza di patologie quali l’aterosclerosi, regolarizzando anche la  perossidazione lipidica.

La presenza di antiossidanti si dimostra in grado di prevenire l’insorgenza delle patologie cancerogene, incrementando le risposte da parte del sistema immunitario contro stati infiammatori e infezioni. La colorazione della carota nera si adatta inoltre alle colorazioni alternative naturali in sede di lavorazione industriale dei tessuti, mentre dal punto di vista della salute maschile vanta un potere benefico a livello della qualità del liquido spermatico.

Le proprietà nutrizionali della carota nera si adattano anche alle diete ipocaloriche, presentando soltanto 35 calorie ogni 100 grammi di prodotto, dimostrandosi spesso presente all’interno delle formulazioni cosmetiche a contrasto di scottature cutanee, eczemi, screpolature e irritazioni.

Dove reperire la carota nera

Odiernamente la carota nera si trova con facilità all’interno della rete commerciale, nello stesso reparto adibito alla frutta e verdura, disposto al fianco della classica versione rappresentata dalla carota in colore arancio, oscillando a livello economico all’incirca tra 1,30 euro al chilogrammo.

Come per la carota tradizionale anche la versione della carota nera viene normalmente consumata allo stato crudo al fine di preservare tutte le proprietà nutritive, dimostrandosi tuttavia idonea anche ai classici processi termici di bollitura, cottura al forno, in padella, al vapore, a seconda delle ricette e dei propri gusti personali.

Gli effetti del Viagra Kamagra Sild Paris