Mobile tv: come scegliere il giusto modello

Il televisore, sia che si tratti di un modello innovativo a schermo piatto oppure di una versione più vintage, necessita di uno spazio specificatamente dedicato, di supporto o a scomparsa, in grado di equilibrarsi perfettamente con il resto degli arredi interni. Ma quale mobile tv scegliere in vista di un nuovo acquisto?

Mobile tv: le diverse tipologie

I mobili adibiti al supporto della tv di casa possono presentare diverse forme, colori, dimensioni e funzionalità specifiche come la versione a scomparsa, adattandosi a qualsiasi spazio, gusto personale e arredamento.

Negli arredamenti odierni il televisore diventa il protagonista all’interno della scelta dello spazio ad esso dedicato, sempre più spesso adibito a molteplici funzionalità quali libreria, supporto per soprammobili, ma anche inteso in forma minimal sotto la mimetizzazione dei cavi a vista. A seconda delle diverse esigenze e dei gusti personali il mobile tv può dimostrarsi altamente versatile comprendente moduli indipendenti, basi sospese, composizioni flessibili, pensili, la scansione aperta o chiusa dei vari vani, integrati da elementi funzionali o puramente estetici.

Optando per un mobilio indipendente e sospeso il fissaggio del mobile avverrà direttamente alla parete o su boiserie, idoneo soprattutto nelle stanze a scarsa disponibilità di spazio. In alternativa alle strutture indipendenti si potrà ricorrere ai montanti metallici dove i profili si fissano alla parete oppure al soffitto. Un’altra tipologia di mobile tv è rappresentata dagli elementi a colonna basati su fianchi poggianti a terra.

A quale altezza viene generalmente consigliata la disposizione del televisore? Per il comfort e la salute visiva l’altezza migliore dovrebbe prevedere un’altezza a livello visivo in posizione seduta, senza forzare i muscoli del collo sotto la necessità di movimenti innaturali. In caso di mobili classici il posizionamento della televisione dovrà essere attentamente calibrato in modo uniforme al resto dell’arredamento.

All’interno delle camere da letto, soprattutto in assenza di spazio, il mobile tv potrà essere integrato nella scelta di armadi dotati specificatamente di un vano di inserimento, optando in alternativa per mensole o fissaggi a parete.

Mobile tv: materiali a confronto

Oltre la questione puramente estetica, nella scelta dei diversi colori e tonalità delle sfumature, i mobili tv dovranno presentare materiali idonei alla struttura dell’arredamento casalingo in grado allo stesso tempo di assicurare il supporto del peso necessario nel corso del lungo periodo.

I mobili provvisti di vetro anti-graffio si dimostrano generalmente difficili da gestire con regolarità quotidiana, al contrario della semplicità integrata dalle strutture laccate, dai metalli e dalle rifiniture opache.

It is important to understand that taking Viagra tablets alone will not cause an erection https://fastgooderection.com/