Samoa, le isole con Pago Pago: dove si trovano, cosa vedere e come arrivarci

Uno dei viaggi più esotici che si possano fare, di certo molto ambito dai turisti di tutto il mondo, è quello in Polinesia. La Polinesia è una delle mete per eccellenza che vengono viste come un vero e proprio paradiso e che vengono sognate dai moltissimi viaggiatori. La Polinesia è un insieme di arcipelaghi che posso no essere visitati e uno dei più ambiti e visitati è l’arcipelago delle isola Samoa.

Le isole Samoa

Le isole Samoa, un tempo, prendevano il nome di Samoa tedesche, a causa della colonizzazione che c’è stata. Esse sono un insieme di isole, chiamate anche Samoa Occidentali, che fanno parte del continente Oceania e sono situate nella parte meridionale dell’Oceano Pacifico.

In totale, le isole Samoa, hanno un’estensione pari a circa 3000 km², ma solamente poco più di 200 mila abitanti. La loro capitale è Apia, ma ciò che davvero fa molto la differenza in questi luoghi, è la bellezza dei paesaggi naturali che hanno da offrire. Paesaggi paradisiaci che non si trovano in nessuna altra parte della Terra. Le bellezze naturali esistono anche e soprattutto grazie al fatto che questi sono luoghi remoti e poco abitati e dunque l’intervento umano non ha influito in modo importante.

Qui, i viaggiatori, possono ammirare bellezze mai viste e anche praticare sport o fare esperienze che non hanno mai fatto nella loro vita. Quello che davvero fa la differenza, è la percezione di pace che la natura incontaminata sa trasmettere e che permette al turista di rilassarsi davvero e di farlo sentire in un altro mondo.

Come arrivare e cosa vedere

Una cosa molto importante da valutare se si decide di visitare le isole Samoa è di certo la scelta del periodo. Questo è fondamentale per riuscire a godere appieno delle meraviglie del luogo. Il clima qui è un clima tropicale e la temperatura annua media arriva a circa 27°. Il mare, invece, ha una temperatura di un grado superiore e le piogge sono piuttosto frequenti.

Il periodo migliore per poter visitare le isole Samoa è compreso tra maggio e settembre, mentre tra novembre e aprile, al contrario, è il periodo meno indicato, proprio per questioni climatiche in cui possono verificarsi anche pericolosi uragani. Questo aspetto  molto importante da valutare sia per il soggiorno che per gli spostamenti che avvengono tra un’isola e l’altra.

Chi ama il mare, qui troverà moltissime attività che potranno permettergli di sfruttarlo e apprezzarlo appieno, ma tuttavia esse non sono le uniche. L’infinità di bellezze naturali potranno essere visitate per avere una visione migliore e più piena di cosa questo meraviglioso arcipelago abbia da offrire.

Particolarmente importanti sono le Cascate Afu Aau che sono situate sull’isola di Sava’i. Questo è uno dei luoghi più magici dell’intero arcipelago che merita di essere visitato, con la sua vegetazione così rigogliosa e il paesaggio incontaminato. Così come la Lalomanu Beach, situata sull’isola di Upolu, una delle spiagge più bianche e fini che si possano desiderare.

Acupuncture shows promise for treating ED and sitio web sildenes.com