Intervista a Moira: centralinista hard

Esclusiva intervista ad una centralinista erotica, la quale ha deciso di uscire dall’anonimato

Abbiamo deciso di intervistare Moira, una centralinista erotica pronta a svelarci qualche particolare piccante sul suo lavoro in un telefono hot per adulti.

D: Ciao Moira, innanzitutto ti ringraziamo per aver accettato il nostro invito a risponde ad alcune domande interenti al tuo lavoro. Non vogliamo farti perdere tempo quindi partiamo subito con la prima: Ti piace fare l’operatrice erotica?

R: Vi ringrazio per avermi contattata. Mi fa piacere parlare del mio mestiere perché, diversamente da come molti pensano è un lavoro di tutto rispetto che mi da la possibilità di mantenere un tenore di vita che no tutti possono permettersi. Posso confessarvi da subito che non avevo mai aspirato a diventare una centralinista erotica, questo significa che le prospettive di vita cambiano da un momento all’altro. Ero in cerca di un’occupazione ormai di diversi mesi, dopo aver perso il mio posto da impiegata presso un’azienda che purtroppo è fallita a causa della crisi, ed un giorno decisi di rispondere ad un annuncio di lavoro per la ricerca di operatrici in un telefono erotico. Da quel momento sono stata catapultata in un mondo totalmente nuovo per me. Dopo un colloquio iniziale ed una prova per valutare le mie capacità mi hanno subito assegnato una linea e da quel giorno sono pronta a rispondere dalla mia abitazione alle tantissime telefonate di uomini desiderosi di sfogare le fantasie sessuali più stravaganti e represse.

D: Quali sono le richieste dei tuoi clienti?

R: Visto che mi piace prende l’iniziativa, spesso sono io a proporre dei giochi con vari oggetti se capisco che il cliente ci sta. In caso contrario inizio a parlarci per cercare di capire le sue preferenze sessuali e che tipo di approccio desidera da parte mia. Appena capisco cosa gli piace inizio a sussurrare parole sensuali per invitarlo a giocare con me. Le richieste più frequenti sono quelle di recitare la parte dell’infermiera sexy o della padrona severa e cattiva, ma anche la professoressa o la casalinga annoiata sono tra quelle che vanno per la maggiore.

D: Qual è il consiglio che ti senti di dare a chi vuole diventare un’operatrice ti un telefono hot?

R: Il consiglio che do è quello di rifletterci bene prima di entrare a fare parte di questo mondo perché i vantaggi sono molti, come quello di poter lavorare da casa e percepire una buona paga ma, bisogna essere pronte a tutto, anche alle richieste più assurde ed avere tanta fantasia. Sono numerose le linee erotiche in cerca di centraliniste per il potenziamento del proprio organico quindi… in bocca al lupo!

Develops abruptly but you still have early-morning erections and are able to have an erection while masturbating, the problem erectile dysfunction drug.