Sorbo: proprietà, caratteristiche e come si coltiva

Il sorbo è un bellissimo albero anche abbastanza longevo, che è possibile ammirare sia nei parchi sia nelle grandi foreste allo stato naturale molto diffuso sia in Europa che in Asia. Molto particolari, sono anche i frutti del Sorbo, anch’essi come la pianta particolarmente apprezzati nell’ambiente Mediterraneo. Questa pianta ha origini antichissime, già gli antichi romani ne apprezzavano i suoi frutti. È una pianta con una crescita lenta ragion per cui, oggi viene coltivata più che altro come pianta ornamentale ed apprezzata per il suo legno.

Proprietà

I frutti del Sorbo, chiamati sorbe, sono delle piccole bacche che a maturazione diventano di colore rosso; ricchissime di proprietà benefiche contengono in abbondanza vitamina C che agevola l’assorbimento del ferro, combattendo i radicali liberi Eh proteggendo il corpo da diversi malanni stagionali.

Le sorbe sono inoltre ricchissime di acido malico, utile a tutti i processi digestivi ed adatto a favorire l’attività del fegato. Un frutto molto saporito ma amaro, che in antichità, veniva utilizzato in aggiunta alle farine per insaporirle ed allungarle. Alle sorbe, nel medioevo, vennero attribuite anche proprietà scaramantiche, si credeva potesse portare fortuna ed allontanare molti mali.

Caratteristiche

Pianta del Sorbo, come già detto è molto longeva, può raggiungere anche i 200 anni di vita. Ha delle piccole foglioline seghettate, di un colore verde scuro è nella parte inferiore di un verde più chiaro, Il tronco è eretto e di un colore che tende al grigio. Ad oggi la sua funzione è prettamente ornamentale, molto belli i suoi fiori di colore bianco che crescono nel mese di maggio, che si raggruppano in piccoli grappoli molto suggestivi, da cui poi cresceranno le sorbe.

Come si coltiva

L’albero del Sorbo, non ha particolari esigenze di coltivazione, è Infatti ottimo da coltivare anche in giardino. Da preferire il clima mediterraneo poiché è un albero che ama le posizioni molto soleggiate, questo perché se posizionato all’ombra non riuscirebbe a dare frutti.

Il terreno più idoneo, è calcareo, ma si adatta bene a qualsiasi tipo, l’importante che sia ben drenato. Il sorbo ha la straordinaria capacità di resistere a lunghi periodi di siccità, non va Infatti bagnato spesso, resiste bene anche solo con l’acqua piovana. Questo straordinario albero non richiede particolari cure, è abituato alle grandi foreste dunque non sarà necessario neanche concimarlo. I primi anni il sorbo non darà frutti, bisognerà Infatti aspettare almeno 5 anni, altrimenti basterà innestarlo ed i frutti arriveranno prima del previsto.

Understanding the most common potential causes of impotence can help a man identify https://edapoteket.com/viagra/for-kvinnor/