Dove guadagna di più un ingegnere?

Dopo anni ed anni di studio, la laurea in ingegneria è il primo passo verso l’inizio di un lavoro che può essere molto soddisfacente. La laurea in ingegneria è molto ricercata e apprezzata, e ci sono tantissime prospettive di lavoro, spesso molto ben retribuite.

Basti pensare che nella Top 20 dei corsi di laurea che producono le professioni ben retribuite, ben dieci posti sono occupati da lauree in ingegneria, il che significa che ad oggi è una delle lauree che danno migliore garanzia di un buon posto di lavoro.

Tuttavia, come spesso accade, non tutte le prospettive di lavoro sono uguali: ci sono dei settori dove un ingegnere può considerevolmente guadagnare di più rispetto ad altri. Conviene quindi pensare bene, sin dagli inizi degli studi, a quella che potrebbe essere la propria futura carriera, in modo da orientarsi senza perdere tempo verso i settori meglio remunerati del lavoro.

Un sito, “Types of Engineering Degrees”, ha sostanzialmente messo in ordine i settori dove, sulla base delle statistiche, una persona laureata in ingegneria può guadagnare di più.

In quali settori un ingegnere guadagna di più?

  1. Nel settore petrolifero. Il settore petrolifero è uno di quelli dove un laureato in ingegneria può sperare davvero di fare soldi. Il salario parte da 65mila euro all’anno. A metà carriera se ne guadagna circa 100mila e a fine carriera, tenetevi forte, 160mila euro.
  2. Settore elettrico. Un altro settore dove un ingegnere può trovare un posto di lavoro molto ben remunerato e quindi ricco di soddisfazioni. Il picco salariale annuo è di circa 80mila euro, niente male.
  3. Ingegneri aerospaziali. Si tratta di un settore nicchia molto specializzato e complesso e di conseguenza gli stipendi non possono che essere altissimi. Il salario massimo è di circa 100mila euro, un neolaureato ne può guadagnare 56mila.
  4. Ingegneri del settore elettronico. Il futuro di questa branca di scienza è tutto da scrivere. Il salario iniziale è di circa 55mila euro e si arriva a fine carriera a 90mila.
  5. Ingegneria chimica. Anche un ingegnere che si cimenti nell’ingegneria chimica può sperare in un buon lavoro, da circa 80mila euro all’anno ad inizio carriera e 130mila euro all’anno a fine carriera.
  6. Ingegneria dei materiali. Altro settore che non conosce crisi e nel quale un ingegnere può trovare un buon posto di lavoro ben pagato. Il futuro di crescita di questo settore è molto roseo, e la paga iniziale è da 45mila euro all’anno fino ad un massimo di 75mila.
Later I experience this phenomenon firsthand after a routine doctors visit prezzo in farmacia, heart failure, or heart rhythm problems.