Regali, le regole per non commettere gaffe!

bonus-24option

Con il Natale in rapido avvicinamento, il desiderio di regalare degli oggetti graditi alle persone care non può che essere molto diffuso. Tuttavia, anche i regali effettuati nella migliore buona fede possono celare dei problemi, delle incomprensioni e degli scivoloni. Insomma, anche quella di regalare è un’arte e, come tale, deve essere applicata con buon gusto e buon senso.

Come trovare il regalo giusto

Per poter evitare le gaffe che abbiamo premesso nel titolo del nostro odierno approfondimento, on possiamo che iniziare con un suggerimento semplice ma efficace: è fondamentale trovare il regalo “giusto”, nel senso che il regalo deve essere personalizzato su misura, e deve essere proporzionato all’occasione, al livello di confidenza con la persona che lo riceve e, ovviamente, anche alle nostre disponibilità economiche.

Dunque, bando ai regali troppo costosi, perché si rischia di mettere in imbarazzo chi li riceve. E smentiamo altresì il fatto che un regalo debba essere necessariamente utile: è sufficiente che venga fatto con il cuore e che, ovviamente, non sia qualcosa di troppo futile.

Cosa NON regalare secondo il galateo

Chiarito quanto sopra, ci sono comunque alcuni regali che dovresti evitare, perché contrastano con le norme più comuni del galateo dei doni.

Per esempio, a meno che non siano espressamente richiesti, bene evitare creme antirughe o depilatori, perché potrebbero trasmettere un messaggio piuttosto sgradevole (ovvero, che desiderate che la persona che li riceve li utilizzi perché ne ha bisogno). Ancora, bene evitare tutti quei regali da casa che potrebbero essere associati con la fatica e con il lavoro, come ad esempio un ferro da stiro o un’aspirapolvere.

Se poi la persona che riceve il prodotto è particolarmente superstiziosa, bene non regalare mai ombrelli e fazzoletti, perché sono simboli di lacrime. Bene evitare anche tutti gli oggetti a punta, come spille, forbici, coltelli, che portano “sfortuna”.

Come ci ricordano gli esperti di Gresel.it, il punto di riferimento italiano per chi vuole regalare degli accessori di moda italiana di qualità, è invece ben possibile regalare un portafoglio. In questo caso, però, è opportuno riporre al suo interno una moneta, che possa essere di buon auspicio.

Il biglietto che accompagna il regalo

Il regalo deve essere accompagnato o no da un biglietto? Il galateo ci dice che non è obbligatorio, ma è comunque gradito, rendendo così il dono ancora più prezioso per tutte le persone che lo ricevono. Il biglietto potrà inoltre essere conservato, rendendo il ricordo del dono ancora più prezioso e durevole nel tempo.

Di contro, se il regalo non viene consegnato a mano ma viene spedito, allora il biglietto è sicuramente obbligatorio. Bisogna scriverlo a mano, con poche parole sintetiche, ma sincere, e deve essere firmato (senza titoli!) con il nome prima del cognome.

Se poi hai dei biglietti da visita, puoi usare anche quelli per poter accompagnare il regalo, ma solo se sono personali, e non professionali. Nel caso in cui tu non abbia a disposizione dei biglietti da visita, è sufficiente un cartoncino bianco.

xtrade1